Diabete Sport Training

Bimbi e pallone

AgdItalia

 

 

 

Gentilissimi,

con piacere e soddisfazione  comunichiamo che uno dei tanti progetti a favore dei giovani con diabete che AGDItalia sta portando avanti con l’impegno e il sostegno di tutte le associazioni affiliate,  è stato scelto dalla Fondazione Vodafone per essere sostenuto attraverso la campagna “RICARICA INSIEME” … Sosteniamo il futuro.

Il nostro Progetto “Diabete Sport Training” è uno dei tre progetti a favore della cura dei bambini che la Vodafone dall’1 ottobre finanzierà attraverso l’invito a tutti i loro clienti a contribuire direttamente con tre diverse modalità:

1. Ricarica Insieme, il taglio di ricarica da 20 euro che permette di donare 1 euro per la cura dei bambini. In più per ogni Ricarica Insieme acquistata Fondazione Vodafone raddoppierà il dono.

2. Punti Vodafone YOU: due nuovi premi per donare i punti Vodafone YOU a favore dei progetti proposti dalla Fondazione.

3. SMS solidale: un nuovo numero 45561 che permette di donare 1 euro, Fondazione Vodafone raddoppierà il dono.

 

Compiamo un semplice gesto per contribuire insieme a sostenere il futuro di molti bambini.

 

Una grande opportunità per tutti i nostri giovani con diabete (6- 30 anni) che avranno la possibilità di partecipare ad uno degli 8 CAMPI di avviamento all’attività sportiva che saranno organizzati da AGDI su tutto il territorio nazionale.

Questo il link della Fondazione Vodafone nel quale potrete trovare ulteriori informazioni:

http://www.fondazionevodafone.it/categorie/i-progetti-da-sostenere

 

Sintesi del Progetto “Diabete Sport Training”:

Il diabete di tipo 1 è diagnosticato in genere nei bambini o nei giovani adulti, anche se può manifestarsi a qualsiasi età. Circa il 3% di bambini e adolescenti nel mondo soffrono di diabete. Lo sport e più in generale l’attività fisica sono pilastri della cura del diabete di tipo 1: permettono di ottenere una maggior stabilità delle glicemie, un miglioramento del controllo metabolico migliorando la qualità della vita. Inoltre lo sport viene spesso vissuto come una meta non raggiungibile, praticarlo in sicurezza permette di superare tale barriera imparando a gestire la malattia anche in questo nuovo ambito. I giovani diabetici, oltre alle problematiche relative alla malattia, spesso non fanno sport e hanno anche rapporti difficili con i loro coetanei e in molte occasioni si estraniano dalla vita sociale. Si prevede l’organizzazione di corsi sportivi organizzati in gruppi omogenei per età dove un team di professionisti seguirà passo dopo passo il paziente dal punto di vista clinico, psicologico e in particolar modo nell’avviamento e nella pratica sportiva. Il team sarà formato da: diabetologo, nutrizionista, psicologo, medico dello sport, infermieri, laureati in scienze motorie/preparatori atletici specializzati nelle diverse discipline sportive. Verrà creato un sito internet ad hoc per dare visibilità al progetto e nel quale ogni corso avrà una pagina dedicata con il programma del corso e relative fotografie e più sezioni riservate per gli operatori e i ragazzi partecipanti. Contestualmente allo svolgimento dei corsi sportivi si procederà con la formazione dell’equipe sul territorio. Per realizzare e rendere omogeneo a livello nazionale il nostro progetto, sono previsti incontri di formazione rivolti agli operatori sanitari delle diverse associazioni e regioni dove il team del Centro di medicina sportiva - Marathon curerà e sarà responsabile delle questioni riguardanti l’attività fisica e la nutrizione. AGD ITALIA organizzerà la partecipazione dei medici diabetologi, degli infermieri e degli psicologi.

Obiettivi principali:
1. Avvicinare i giovani affetti da diabete 1 all’attività sportiva attraverso:
analisi delle loro reali possibilità individuando la tipologia di sport più idoneo
programma personalizzato che rende possibile il miglioramento della gestione della malattia e che integra terapia insulinica e stile di vita sano
affiancamento non solo di equipe medica (diabetologo, psicologo, nutrizionista, pediatra) ma di professionisti dello Sport, testimoni di una qualità/normalità di vita acquisita e quindi possibile.
2. Integrare socialmente i giovani diabetici attraverso la pratica dello sport.
3. Educare e motivare i giovani diabetici alla cultura costante dello sport, sperimentando pratiche di sana competizione attraverso l’individuazione di “piccoli campioni”.

Beneficiari finali:
1.200 (primo anno) + ulteriori 200 “formati” nel primo anno (almeno per i due anni successivi)

Località: 8 sedi di AGD Italia sul territorio nazionale

ADGT: via Bronzetti n° 29 - 38122 Trento (TN) - Codice Fiscale: 96040290221
Apertura sede:
mercoledì 15:00 - 17:00  Tel.: 349 4371 518 - 0461 921472 - 930464  Fax: 0461 921472

Per informazioni scrivete a:
info [chiocciola] adgt.it
Se nel sito trovate inesattezze scrivete a:
webmaster [chiocciola] adgt.it

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia.